La stanza del traduttore

Raccoglie spaccati di vita, ricordi, frammenti del quotidiano di chi lavora dietro le quinte di un libro: il traduttore, l'autore invisibile per eccellenza.

Una giunca fluttuante

La mia sedia è una barca, una piccola giunca che avanza ondulante in un mare di parole. Figure che abbracciano, confondono, sorridono, minacciano, si fanno e si disfanno scorrendo intorno … Continua a leggere

18 maggio 2017