La stanza del traduttore

Raccoglie spaccati di vita, ricordi, frammenti del quotidiano di chi lavora dietro le quinte di un libro: il traduttore, l'autore invisibile per eccellenza.

Stanze

Dalla stanza si vedono sole foglie. Sono quelle di un platano gigantesco, bellissimo d’estate e molto suggestivo d’autunno, quando le foglie cambiano colore. Se d’inverno nevica, poi, i rami spogli … Continua a leggere

1 settembre 2015

Una impercettibile quiete

La scelta di uno spazio aperto come “stanza di lavoro” non è certo dovuta al bisogno di sentirmi vicino alla natura (della quale, al contrario, non riesco ad apprezzare la … Continua a leggere

12 maggio 2011 · 1 Commento